martedì, marzo 27, 2007

Variazioni sul tema: BISCOTTI





Ispirata/istigata alla “violenza biscottiera” alla vista dei biscotti alla farina di riso pubblicati dalla cara comare Graziella qualche giorno fa qui (ho ricevuto la benedizione allo scopiazzamento coatto dall’interessata e mica ho potuto resistere…giammai sia!) e ricordandomi di una ricetta di qualche tempo fa già sperimentata svariate volte, con le variazioni del caso, manco a dirlo, dell’amatissima Fiordizucca esattamente qui… le mie fauci urgevano all’istante abbondanza di biscotti…
E allora forza!!
L’ibridazione è assicurata…
E il passo dalla mente all’assalto a mo’ di tuffo nella dispensa direi SUBITANEO!
(Ringrazio entrambe le guru in questione da subito ovviamente!)

Creazione risultante:
Biscotti bianchi e neri di riso ripieni di marmellate varie e cioccolati vari
(perché quando la voglia biscottosa impazza e ti piglia bisogna pure soddisfarne tutte le varianti...
o no?!?)

Per i biscotti:
200 gr farina di riso
100 gr farina 00
50 gr zucchero
(i ripieni sono già dolci)
150 gr burro
1 uovo
un cucchiaino di lievito per dolci
Pizzico di sale
Eventualmente qualche cucchiaio di latte per risolvere la “sabbiosità” dilagante che risulta dall’utilizzo della farina di riso

cacao per la versione nera: circa 20 gr

Per i “ripieni”:
marmellata di prugne q.b.
marmellata d’arancia q.b
Diciamo 5/6 quadratini di cioccolato fondente
Diciamo 4/5 quadratini di cioccolato bianco*
( *io sciolgo a bagnomaria prima il cioccolato fondente, poi nello stesso pentolino quello bianco… che così non è troppo dolce come quello bianco “puro”, ma diventa un po’ più scurino mischiandosi ai pochi grammi residui di fondente e ne risulta un gusto molto simile al mou, per capirsi…buuuuono!)

Per guarnire (facoltativo):
poco zucchero a velo
(io non l'ho messo)

Lavorare il burro ammorbidito a temperatura ambiente con lo zucchero velocemente, a formare una cremina. Aggiungere l’uovo sbattuto un attimo e girare aiutandosi con una forchetta. Unire poi un po’ alla volta le farine unite al lievito e al pizzico di zucchero e impastare per pochi minuti, aiutandosi appunto aggiungendo se necessario un pochino di latte per lavorare meglio la farina di riso, che tende a rendere l’impasto piuttosto “frollo”. Dividere l’impasto in due ed incorporare ad uno il cacao e lavorare fino a renderlo di colore omogeneo. Lasciare a riposare per un pochino in frigo. A questo punto stendere l’impasto e ritagliarlo con le formine, ricordandosi di formare già “le coppie”, ovvero non solo i biscottini canonici che serviranno di base, ma anche quelli “col buco” che serviranno a far vedere il ripieno interno (decisamente più difficile a spiegarsi che a farsi!).
Infornare a 180°C per 20 minuti circa e lasciare raffreddare.
Adesso accoppiare i biscotti a due a due, farcendoli con le marmellate che più vi piacciono, io in questo caso ho utilizzato quella di prugne e quella d’arance, e i cioccolati fusi a bagnomaria, nel mio caso quello fondente e quello bianco reso appunto un simil-mou.
Se poi volete spolverizzare di zucchero a velo, ma sono già bellini anche così…

Messi in una scatolina carina sono molto carini anche come idea per un regalino!!


14 commenti:

graziella ha detto...

Bellissimi!
Che visioneeeeeeeeeeeee!!!
Uno solo uno, per piacere!

Gaia ha detto...

tu lo fai obiettivamente apposta, no dillo così ci mettiamo d'accordo...qui nn va bene no no no nn va proprio bene...io sono nel pieno di un fioretto di privazione da zuccheri e tu mi colpisci al cuore così...decisamente un tiro mancino!
Brava...ora andrò nella scatola dei biscotti se no porelli si sentono soli e si deprimono! che devo fare, in qualche modo sono da consolare anche loro, o nno?!?
;-)

Vaniglia ha detto...

Vedi GRAZIELLA a cosa mi istighi?????! Al glucosio! Te ne lancio uno virtualmente all'istante! Ma anche due, va, solo perchè sei l'ispiratrice del tutto! ;-)))

Gaietta...CERTO CHE LO FACCIO APPOSTA! ;-P
Oh, io te l'avevo detto che per me non c'è Quaresima che tenga, quando mi viene l'attacco da zucchero non mi ferma nessuno...poi, in effetti, sti poveri biscottini saranno da consolare...Còri, còri all'arrembaggio! Basìn cara

max - la piccola casa ha detto...

ma che belli questi biscotti!!!! e grazie per la ricetta! ps non è che hai la ricetta per quei buonissimi biscotti burrosi scozzesi della walkers?

max
http://lapiccolacasa.blogspot.com

apprendistacuoca ha detto...

che belli!!!!! posso averne uno per tipo???

Pip ha detto...

Ooooooooh, ma sono B E L L I S S I M I ! ! ! Giuro, sembrano quasi finti... e che buoni devono essere, col cioccolato poi... mmmmh tu mi istighi ragazza!! ;D

nini ha detto...

mmmm, che belli...io ne prendo uno per qualità..

Valentina ha detto...

E si!!!Quando è giusto è giusto: questi biscottini sono davvero una BELLEZZA...io mi sono ingrandita le foto per vedere da vicino quelli al cioccoloto...madooooooo meglio non averli nei dintorni!!!Un bacio

Vaniglia ha detto...

Max, grazie caro, sei tanto gentile...non mi fare venire in mente i Walkers..credo proprio di averli sbaffati in abbondanza anni fa in England, ma la ricetta non ce l'ho..approfondirò la situazione e dopo pasqua magari ti dirò i risultati!

Apprendistacuochetta..cari lei, mi fa tanto piacere che tu sia contenta per il tuo stage..in bocca al lupo e impara tante belle cosine, che poi ce le racconti anche a noi eh!! Mmmm..uno per tipo si può fare solo "virtuale"..sono spariti, un po' regalati e un po' a colazione! Baci baci ;-)))

Pip, sei sempre gentilissima, grazie! Sono veri, giurin giurello...bene, bene..devono istigare alla violenza!

Nini..grazie! Te li passo virtualmente come per l'apprendistacuochetta..sono finiti! Oooooops! Bisous bisous

Vale...ma allora mi controlli davvero??! Anche con gli ingrandimenti alla ricerca di polverine magiche??! R.i.s?!? Scherzo..stavolta sono totalmente artigianali, mi fa piacere tu sia soddisfatta!

Un Bacio a tutti...grande grande, ci si ribecca dopo il meritato "riposo" Pasquale!! Auguuuuri!;-)))

fudgella ha detto...

posso dire solo una cosa... SONO INVIDIOSAAAAAAA! Voglio uno dei tuoi biscottini, Vani!!! Me lo mandi per piccione viaggiatore??? Buona Pasqua tesoretta, a bientot!!! :)

Francesca ha detto...

quanti biscotti, e tutti doversi, che effetto vederli insieme. Immagino anche gustrali :-)

Vaniglia ha detto...

Fudgy, ma sai che mi ero persa il tuo commento??! L'ho visto solo adesso...gnamo bbbbbène! Altrochè piccione viaggiatore, ai tempi te li potevo allungare proprio.. li ho portati in trasferta in quel di Pisa.. E mi hai fatto ritornare voglia di biscotti!!

Francesca, beh da pappare ti dirò che erano proprio bòni..non credevano li avessi fatti io, snaturati di amici che ho! ;-))) Allora ti stai anche tu riprendendo dal letargo da malattia??Che catorci che siamo eh!

ELy ha detto...

Ciao =) stasera ho fatto questi bellissimi biscotti!! sono usciti molto carini... però ho notato che non erano molto gustosi sicuramente perchè ci voleva più zucchero :( triste io! ho provato a metterci un pò di zucchero a velo sopra e poi anche un pò di quello normale, solo in quel modo hanno preso un pò più di gusto. La prossima volta proverò a rifarli mettendo più di 50 g di zucchero, perchè è un peccato... sono così carini :)

ELy ha detto...

ps= inoltre al posto del cioccolato fuso ho messo la nutella perchè lo sentivo troppo amaro. Sono usciti buoni comunque :) ciau!