sabato, marzo 17, 2007

Torta allo yogurt, limone e semi di papavero di Comidademama...







La torta più

POFFICE - POFFICE
che mi sia mai passata...
sotto...
bocca!!!
Grandissima guru Comidademama...
sappilo,
hai creato un mostro!
E ti ringrazio tantissimo per questo!!
Innanzitutto, dedico questa torta a
donnina neo-blogger come me,
che,
se ho ben capito
e spero di non fare una gaffe più del dovuto...
compie gli anni oggi!!!
AUGURI TESORA!
E che sia un BUONIIIIIIISSIMO compleanno!

Sicuramente da annoverare tra le torte che finora mi hanno dato più soddisfazioni da
dilettante da strapazzo nonchè allo sbaraglio,
da ripetere millemila volte!
Minimo sforzo/massimo risultato!!!
La Genesi:
qualche giorno fa quella brava donnina di Elena di Comidademama aveva postato la ricetta di fantastiche tortine allo yogurt, limone e semi di papavero…
che mi hanno subito entusiasmata per il loro aspetto sofficissimo e la loro semplicità,
salvo poi portarmi subito all’auto-smontamento al solo pensiero di aver visto mille volte i semi di papavero nominati in ricette, ma mai visti “dal vivo” e men che meno mai avuti quindi…
sigh!
Così, dopo delucidazioni varie della stessa benamata Elena, mi metto il cuore in pace e credo che non li troverò mai…
E invece ennnnò!
Sto facendo la spesa e mi fermo in quei trenta centimetri quadrati dedicati alle spezie…quelle canoniche…ok..salvia, rosmarino, origano, pepe…
C’è UN MINI-BARATTOLINO DI SEMI DI PAPAVERO
IMBOSCATISSIMO
TUTTO SOLO
Là DIETRO O CI VEDO MALE??!
Esssssì!
Poooooorello...
e bisognerà comprarlo!
E me ne vado tutta saltellante,
va beh, sì, mi entusiasmo con poco,
c’aggia fa’?!?…

E allora, mi dico, è segno del destino e vorrò provare questa torta:
parto piuttosto sfiduciata, perché le torte allo yogurt di solito più che soffici mi vengono “umide” o compattissime… danno poche soddisfazioni alla sottoscritta, insomma, ma non demordo facilmente!
Rivedo un po’ la ricetta originale,
questo succede a volte perchè non ho tutti gli ingredienti necessari, quindi sostituisco, a volte perché comunque non ce la faccio, è più forte di me, non rispetto praticamente
MAI
la ricetta originale completamente, neanche sulle ricette super-testate della nonna,
oh,
ognuno c’ha le sue croci e le sue fisse!
Quindi Elenina non me ne volere!
La ricetta di Comida, che trovate
qui, prevedeva come risultato 24 tortine, io invece ho fatto un'unica torta un po' per velocizzare
- (ho solo una muffiniera da 6 muffin...le cose si complicano facilmente), -
un po' perchè mi andava così...
quindi riassumendo
(la proliss-ità mi ha colta più del solito e non ha intenzione di andarsene pare...):
Ingredienti:
(come unità di misura usare lo scatolino dello yogurt!)
1 vasetto da 125 gr di yogurt, nel mio caso all'albicocca e pesca
(quello che c'era in casa! Moooolto buono)
1 vasetto scarso di zucchero semolato
1 vasetto di zucchero di canna
2 1/2 vasetti di farina 00
1/2 vasetto di fecola
1 vasetto di olio di semi
un bustina di lievito
3 uova
un pizzico di sale
succo di un limone
buccia grattuggiata di un limone
1 cucchiaio e mezzo di semi di papavero
(ce ne si può mettere tranquillamente di più...io non sapevo se influisse sul sapore e non volevo esagerare, in realtà non danno cattivi sapori e sono anche molto decorativi, quindi
ABUNDARE senza esitazioni!)
zucchero a velo per decorare
Procedimento facilissimo e moooolto veloce: amalgamare tutti gli ingredienti finchè il composto sarà omogeneo e infornare in forno preriscaldato a 180°C per 40-50 minuti.

Lasciare raffreddare un secondino, spolverizzare di zucchero a velo e ...
Consiglio vivamente di papparne una fetta all’istante, magari corredata di
molto buono e profumatissimo,
come abbiamo fatto noi…

Che dà veramente le sue soddisfazioni!!!

20 commenti:

Gaia ha detto...

ciccia chiedo consiglio a te, perchè qui in casa mi si sta giocando contro pesantemente! io sarei a dieta stretta ma la mamma oggi è rincasata con 4 e dico 4 confezioni di sfoglie di cioccolato della perugina che faccio una la apro...?!?

Vaniglia ha detto...

Aspetto che ti do la benedizione direttamente via mail.. e confesso i miei peccati del we così ti sentirai liberissima di farlo!!Ora ti scrivo!

nini ha detto...

bellissima la tua torta, oggi ho un mal di denti che mi fa impazzire...altrimenti la proverei...me la scrivo!!

Vaniglia ha detto...

Nini, grazie cara! Poveretta! Appena stai un po' meglio, speriamo presto, allora se ti va provala..è morbidissima e profumata!!! E anche molto molto veloce, da appuntare insomma!
Baciotti baciotti

apprendistacuoca ha detto...

2 cose:
w le torte!
ho una cosuccia per te dalle mie parti...

Vaniglia ha detto...

Allora 2 cose anch'io:
1) infaaaaaaati....!!
2) sono già passata a dare un'occhiatina..da delirio! Slurp gnam nonchè sbav... Brava brava brava! Grazie cara!

Basìns

Valentina ha detto...

Che meraviglie le tortine...passerò da comida a dare un'occhiata più approfondita, sembra un blog MOOOLTO INTERESSANTE!!!!Vaniglia grazie a te per avermele fatte conoscere...una curiosità, il tuo nome qual'è? Mi sa che m'è sfuggito!

Elena ha detto...

Giuro che non l'ho pagata.
^_^

Bellissima idea quella di fare la torta intera, non ci avevo pensato tanto ero orientata a rimediare al mio insuccesso di muffins.
Se vuoi ti spedisco qualche sacchetto di semini di papavero, qui in Trentino li usano per il pane e li trovo anche alla coop

Abbraccie complimenti per le fotografie
Comidademama

Francesca ha detto...

non avevo dubbi sulla riuscita della ricetta di Comida, e nemmeno sulla tua preparazione Vaniglia. Brave tutt e 2!

Grassoz ha detto...

Comlpimenti per la torta, semplice e veloce. Ma soprattutto complimenti per la foto composto con altre 'foto'. Bella idea, la rubero' :-)

Ciau

P.S.
Aspetto ancora la ricetta delle rose originali :-P

graziella ha detto...

Complimenti! Sai scopiazzare molto bene!
Poi secondo me è uno degli obbiettivi dei foodblogger farsi copiare, a meno che non abbiano pubblicato una schifezza che vogliono far passare per una delizia!

Gourmet ha detto...

Brava brava!!! Lo scopiazzamento piace molto anche a me... :)
Una vera delizia... per una come me che non ama il limone!!! ;)

Tulip ha detto...

approvo, anche io sono per lo scopiazzamento, sennò che senso ha mettere le ricette in rete, è poi si creano dei fili tra le persone!!

Una torta così l'ho mangiata qualche tempo fa in una sala da the, mlto buona... e carina!!
ciao vaniglia!!

Gaia ha detto...

eh eh eh...ok allora cedo, anzi già aperta!!!

Vaniglia ha detto...

Oh ma wacci che bellezza tutti questi messaggi, non mi era mai capitato ed è troppo una soddisfazione!!

@Vale, il mio nome nella vita reale è ALICE, infatti mi fa ancora un po' strano essere chiamata Vaniglia in "blogghese", però è un mondo di "Alici.. del paese delle meraviglie" quindi non avrebbe funzionato mantenere il nome...;-( Però ho messo immagini di Alice in Wonderland nel profilo per recuperare.. Per il blog di Comidademama-Elena beh, te lo consiglio vivamente, è stato uno dei miei "primi amori" nella conoscenza della blogosfera culinaria..una donnina e un blog fantastici!!

Elena cara, le parole di colei a cui va tutto il merito fanno piacerissimo..grazie di essere passata stelìn! Sei troppo gentile! Non ti preoccupare per i semini, per ora ho il mio amatissimo barattolino cannamela da 40gr che va più che bene.. grazie comunque, o mia ispiratrice! Mi fa molto molto piacere ti sia piaciuta l'idea della torta intera! Abbraccioni

@Francy, anche tu come sempre sei gentilissima e mi fai arrossire.. grazie grazie grazie... ma è tutto merito di Elena!

Grassoz, grazie.. uh sì rubala pure l'idea delle foto stile polaroid, è sufficiente scaricare il programma Picasa che è mooolto intuitivo, lo capisco abbastanza persino io..ed è tutto dire! ;-)) Io invece attendo una tua comparsata con qualche ricettina buona sul tuo blog, quando ti andrà..
;-PP
Besos

@ Graziella cara, che bello vederti passare da queste parti.. sono d'accordo, lo scopiazzamento coatto dà molte soddisfazioni da ambo i lati, pare, visto che è anche passata Elenina, alla quale va tutto il merito, a fare un salutino, Basìn comare cara!

Grazie anche a te, Gourmet, vedo che l'arte dello scopiazzamento ha molti sostenitori, mi fa piacere non essere la sola! Sì, anch'io non sono appasionatissima di limone, ma in questo caso ci sta proprio bene, sparge un profumo buonissimo per tutta casa.. sluuuurp! Basìn madamìn ;-))

Tulip tesora, che bello vederti ritornare al'attivo oggi, è stata proprio una bella sorpresa! E allora viva lo scopiazzamento.. tu sei senza dubbio un'altra delle mie guru predilette dei miei esperimenti, vedi quando ho OBBLIGATO una mia coinquilina a fare la tua torta paradiso..anche lì un successone, manco a dirlo! Baci cara

Gaietta, beh, direi che DEVI. Hai fatto proprio bene.. io poi mi sono sbaffata la torta di cui ti parlavo nella mail sia a merenda che a colazione... evviva gli affondi goduriosi nel glucosio in tutte le sue forme possibili nonchè immaginabili! Basìn tesora ;-)))

Elena ha detto...

mi piace sì, l'idea. E in più proverò a fare come dici tu e mettere un po' di fecola e stare bassa di zucchero. Anche io non seguo spesso le ricette, ma poi quando vedo delle varianti come questa le provo passo a passo per vedere come funzionano. Ho una marea di fecola, perchè penso sempre di non averne per le margherite di Stresa e torno a casa con un pacchetto in più del dovuto.
W la fecola!
Sono felice di essere stata una delle tue prime passioni da blog, veramente un sacco.

fudgella ha detto...

Ma non ci credo!!! Grazie tesoretta, sei davvero una grande! E io che non ho più neanche aperto il pc in questi giorni mi sono persa questa sorpresa meravigliosa!!! Mi sento troppo in colpa... sigh! In questi giorni ho avuto un po' di disavventure, poi ti racconto, ma intanto... grazie della cartolina!!!!!! Mi sono scompisciata dal ridere quando l'ho letta!!! Ripeto, sei una gran donna!!! A bientot tesoro!! Bacetti!
p.s. il comply era sabato, proprio il giorno in cui mi hanno rubato l'account di eBay... aaargh!!!

Vaniglia ha detto...

@Elena.. io ho usato un po' meno zucchero..o meglio metà zucchero normale e metà zucchero di canna, perchè avevo utilizzato uno yogurt alla frutta già zuccherato e poi un po' perchè le torte abbondano in questa casa, quindi sarà meglio calare un pochino le dosi quando possibile.. Per la fecola, QUANTO SONO D'ACCORDO! è anche una mia fissa (la piazzo un po' ovunque..) come quella del cioccolato..praticamente quasi ogni volta che faccio spesa li compro perchè non mi ricordo mai quanta/o ne ho in casa quindi ABUNDO.. col risultato che poi ho la dispensa che mi sembra di vedere doppio..ooops! Le margheritine di Stresa nella mia grassa ignoranza non le conoscevo..ma ho subito riparato cercando la tua ricettina e prima o poi sperimenterò anche loro..mi sembrano fantastiche, dall'idea "frollosa" che mi trasmettono! Ancora tanti basìn madamìn cara..

Fudgy, cara lei! Sono contenta che ti siano piaciute la dedica e l'e-card.. lo so che il tuo comple era sabato..e il simpatico signor blogger dice che l'ho postata di venerdì..ma in realtà erano un quarto a mezzanotte e stavo crollando dal sonno..quindi ho anticipato di qualche minuto..ma l'idea teorica era esatta allora, bene! Sull'account ebay mi spiace, mi racconterai meglio e mi sa ne dovremo richiacchierare.. ho seri dubbi che mi stia succedendo qualcosa di simile..bah! vatte a fidà! Forse forse uno di questi giorni dovrò venire nella tua città.. se va in porto finalmente la rivedrò dopo millemila anni..mi ricordo solo la torre..che originale eh!? Baci baci baci

isabilla ha detto...

eh...ed io che sono a dieta forzata, sob sob..
devessere deliziosa questa torta!

Vaniglia ha detto...

Stringi i denti!! Appena potrai.. te la consiglio vivamente! Certo che anche consolarsi con la panna cotta, il miele, le mandorle e il matcha.. mica male!!
Baciotti cara