sabato, aprile 21, 2007

L'Art-attack del Sabato pomeriggio (accipigna!!) : il pane dalle millemila forme



Pensate che stavolta sia andata in gita all'asilo??!
Ebbene no,
è solo un'art-attack da fine settimana...
Assecondata pure da Manu, la coinqui, le cui creazioni sono immortalate nella seconda foto:
lumaca, girandola, bambola (la Fra sostiene un attimino parente del Gobbo di Notre-Dame, pooorella!) e simil-tartaruga
(che, stavolta su ammissione dell'artefice stessa, Manu, dopo la cottura assomigliava più che altro a un maiale, o perlomeno se ad una tartaruga, a una un po' obesa, ma so' dettagli da attacco d'arte fulmineo... ;-)) )

Ingredienti:
(per tanti mini-panini quanti ce ne sono nella prima foto, diciamo 12/13)

3 1/2 bicchieri (da Nutella!) di farina 00
1 cucchiaio di sale
(Tiè, pijatelo, udite udite: per la prima volta la donna del monte, c'est-à-dire la Manu, che di solito insulta a spada tratta perchè sostiene che la mia pecca sia che cucino "sciapo" (=insipido),
- ma io, sia detto, sono dell'avviso che il sale si può tranquillamente aggiungere, il problema sta nel toglierlo, sarà che quando cucina mia mamma devo viaggiare con minimo un litro d'acqua a mo' di flebo nei paraggi perchè sala tutto a catafionda.. e quindi il mio inconscio credo agisca da sempre di conseguenza -
ha detto : "ma è salato!"
.. Suonino le campane, rullino i tamburi e cantino gli usignoli....!!)

1 tazza di acqua tiepida

2 cucchiaini di zucchero

1 panetto di lievito di birra

4 cucchiai di olio extravergine di oliva
Sciogliere il lievito in acqua tiepida con lo zucchero e lasciare riposare qualche minuto.
Nel frattempo formare la classica fontana di farina: poi versarvi il composto di acqua e lievito ed impastare velocemente con un cucchiaio di legno. Aggiungere il sale e l'olio e mescolare ancora un attimo. A questo punto lavorare l'impasto con le mani per il tempo necessario e lasciare a lievitare per almeno un'oretta in un luogo "caldino" (nel mio caso sulla scrivania al sole) in una ciotola coperta con un canovaccio pulito umido.
Quando è lievitato a dovere, riprendere a lavorarlo un minuto e poi dare libero sfogo all'
art-attack
Muciaccesco
che è in voi
e sbizzarrirsi creando le forme che vi vengono sul momento...
io ero stata ispirata la mattina dal forum di cookaround,
capitando esattamente
Cuocere in forno preriscaldato a 170/180°c per 30-40 minuti, regolatevi col vostro benamato fornellino.
La sfida personale era quella di capire come fare il panino preferito della mia infanzia, ovvero quello che io son convinta si chiami riccio, (è quella cosa che sembra un ibrido tra fiore e fontana - definizione della Fra, coinqui testimone dell'attacco d'arte contagioso prima mio e poi congiunto mio e della Manu), ma pare essere chiamato carciofo (e dalle Sorelle Simili, quindi dovrò demordere)...
perchè da piccola (ma anche un po' adesso in realtà) mi piaceva da matti staccare gli "aculei" uno a uno (e lì uno tira l'altro che è una bellezza...).
Poi ho sperimentato anche la forma a nodino di Pip, che mi aveva entusiasmato alla prima occhiata...

10 commenti:

Gaia ha detto...

mi piace tantissimo che tu abbia specificato la provenienza del bicchiere misurino!!!!
ih ih ih!!!

Vaniglia ha detto...

La precisione eh! Beh.. ognuno c'ha i suoi punti deboli... che ci devo fa'??! La nostra credenza è abitata per la maggior parte da bicchieri della Nutella o affini crema di nocciola..e chissà com'è in periodo d'esami si moltiplicano che è un piacere!!Mah, i misteri.. ^-^

Gaia ha detto...

mah...

Giovanna ha detto...

Ciao vaniglia, che belli tutti questi panini, mi è piaciuta molto la girandola ; brave a tutte e due

Vaniglia ha detto...

Ietti, ci possiamo ben capire no'artre...

Giovanna, che piacere quando fai un saltino! Grazie ^-^ Riferisco all'artefice, così si gasa.. ;-)))

flo ha detto...

mmmmh, ma che bonta'!!!!! :)
vaniglia... senti, tagliane un paio, riempili di mortadella e formaggio, e spediscimene un paio okay? ;)

buona giornata!!!!

Vaniglia ha detto...

Flo, eh, arrivi tardiiiiiiii! Hanno funzionato come merenda, sono arrivati a cena... e sono finiti lì! tante bocche da sfamare.. ;-))
Grazie, mia proda dona delle buone giornate!Ricambio!

flo ha detto...

ma noooo!!! dovevi avvisarmi prima sorbole!!!! :)
eh eh eh ...
un bacio8!!!! ;)

Gourmet ha detto...

ma che bellini che sono!!! Li vedo bene con il salame... che dici??

Vaniglia ha detto...

Flo, infaaaaatti! ;-)))

Gourmet cara, dico di sì... noi li abbiamo pappati in tutte le salse: sa soli, con marmellate, con salumi, con pezzettini di cioccolato fusi... bòòòni!