martedì, maggio 22, 2007

L'Affondo Godurioso a suon di Ciliegie







TORTA AL CACAO E CILIEGIE
300 gr circa di ciliegie (peso già denocciolate)
70 gr zucchero di canna
50 gr zucchero semolato
buccia grattuggiata di un limone
succo di mezzo limone
280 gr farina 00
80 gr burro
15/20 cucchiai di latte
3 uova medie
1 pizzico di sale
1 bustina di lievito per dolci
30 gr cacao amaro magro Zaini
Facoltativo: qualche mandorla per guarnire
Procedimento:
Lavare e togliere il nocciolo alle ciliegie... un lavoro un po' brigoso, ma con un paio di belle canzoni di sottofondo tutto è possibile, e neanche tanto noioso. Preriscaldare il forno a 180°C. Montare bene con la frusta il burro ammorbidito a temperatura ambiente con i due tipi di zucchero un po' alla volta, poi aggiungere i tre tuorli e mescolare ancora per qualche minuto. Aggiungere la farina setacciata con il lievito e mescolare con la frusta, aggiungendo di volta in volta il succo di limone e il latte quando l'impasto diventa troppo difficile da lavorare. Aggiungere la scorza di limone ed il cacao amaro e incorporare. Montare a neve fermissima con un pizzico di sale i tre albumi e incorporarli nell'impasto sempre dall'alto al basso finchè ben amalgamati al tutto.
Ora aggiungere le ciliegie (lasciarne da parte una manciata) e trasferire il composto in una teglia ricoperta di carta da forno. Decorare con la manciata di ciliegie rimaste, così viene l'effetto AFFONDO GODURIOSO, e, se piace, con qualche mandorla e cuocere in forno per 45 minuti circa.
Quando ero a casa, qualche giorno fa, sono stata spesso e volentieri dalla mia nonna Fènchy (Francesca per le non-nipoti) e mi sono dedicata alla vita agreste... e un mezzo pomeriggio l'ho dedicato alla raccolta delle ciliegie, millemila quintali di ciliegie, poi sparse un po' tra parenti, amici e vicini di casa, qualche chilo finito sotto le grinfie di mia mamma, che li ha trasformati in chili di marmellate (e mi ha detto che ha usato un libro che le ho regalato io...una ricetta con ciliegie, scorzette di limone e cannella, mi pare d'aver capito! Vuoi vedere che sarà qualche raccolta di Sale&Pepe?!)...
E un sacchettino bello bello nel mio trolley,
prontamente sparso stavolta tra coinquiline illuminate d'immenso e scandalizzate dai ben
12.90 EURI al Kg
che costano alla Conad (e son pure parecchio più brutte!),
e questa torta lo scorso week-end:
creata pensando di fare dei muffin AFFONDANTEMENTE-GODURIOSI onorando lo stile Ietti!!
Poi però avendo la muffiniera a "6 posti" non avevo voglia di fare plurime sfornate causa calura e abbondanza di coinquiline da "sfamare"... come al solito ho optato per la soluzione magnum:
la torta unica.
Molto buona da colazione, ma soprattutto per una pausa caffè.
Oggi andiamo di miti,
di canzoni preferite dai tempi in cui avevo tutte le cassette,
so bene a chi dedicarla molto spassionatamente,
Queen, "Let me live" (pubblicata nel 1995, registrata nel 1983)

12 commenti:

Giovanna ha detto...

ah le ciliegie, finalmente è arrivata tutta la frutta che piace a me, io non sono molto per le pere e le mele! certo nei dolci mi piacciono anche quelle ma, vuoi mettere le ciliegie???

zrinka ha detto...

Io adoro le ciliegie!!! Ne mangerei a quintalate!!! Già ... peccato che, non avendo una vicina come te, per comperarle al super dovrei fare un mutuo :o) ... non male la tua torta ... mi sa tanto che, dato che far dolci è una mia passione, la provo anch'io!
Buona giornata!

flo ha detto...

si vabbe'...ma te non puoi fare cosi'!!!! ritorno con la speranza di riuscire a mettermi in dieta x disintossicarmi dai quintali di cibo e stranezze varie mangiate in Irlanda, vengo qui....e ,,, te mi propini una cosa cosi' goduriosa appunto??? no vaniglietta cara....non ci siamo proprio eh??? ::)


ciaooooo a presto!!!

Valentina ha detto...

No Alice, non ci sono parole...solo un'INCREDULA E PAZZESCA FELICITA'e una sensazione di "benedizione" perchè è successo proprio a me!!Perchè TU HAI PENSATO proprio a me in un modo così coinvolgente e CALOROSO che non ti nego mi sono venute le lacrime agli occhi!!!Avrei voluto chiamarti,SENTIRE LA TUA VOCE E DIRTI GRAZIE,GRAZIE,GRAZIE FACENDOTI SENTIRE LA MIA!!!
Non potendo perchè NON HAI MESSO I TUOI CONTATTI (non si fa, non si fa :) )ho chiamato Annamaria per salutarla ma anche per "scaricare" un pò d'adrenalina!!Ti mando una mail, ma adesso il commento in questo tuo post (neanche l'ho letto, che vergogna) era il modo più veloce per "parlarti", ALICE SEI UN TESORO e AVERE INCONTRATO PERSONE COME TE è stata davvero un BENEDIZIONE!!!Un abbraccio ENORME e nel pomeriggio ci metto pure un bel post!!!GRAZIE,GRAZIE,GRAZIE!!!

Dolcetto ha detto...

Mmmm... buona questa tortona, particolare... Però che pazienza a denocciolare le ciliege!!! Bella, davvero bella.

cuochetta ha detto...

che giornata quella di oggi...
tra il tuo POST con tanto di mitica canzone di sottofondo.. (che bella l'idea di associare una canzone ad un piatto, posso copiarti?) e commentone della Vale che CREDIMI era in brodo di giuggiole al telefono... non posso che ritenermi fortunata, mi mancherebbe solo affondare anche io in questa meraviglia di torta ma ahimè anche qui le ciliegiozze costicchiano al supermercato... mi sa mi sa che sabato ci scappa un salto al mercato rionale...!

baci cara!
Annamaria

Vaniglia ha detto...

Giovanna comprendo al mille per mille!!!Io figurati sono un tantino nemica di frutta e verdura (anche se sto migliorando)..le pere e le mele QUASI le sopporto nei dolci, le ciliegie..beh, questo nessuno ci crederà ma era il mio PRIMO TENTATIVO, MAI MANGIATA CILIEGIA IN VITA MIA, ma vuoi vedere che nei dolci mi son piaciute pure quelle!! Pure i chiodi, dico io!!! Ih iih.. Bacio

Zrinka, benvenuta!! Uh, a chi lo dici, già non impazzisco, poi i prezzi da mutuo non aiutano nell'invogliare insomma.. PERò un'eccezione si può fare, per una volta!!Prova! Baciotti

Flo, allora a volte i piccioncini ritornanoooooooo! Oh!Non riesco ad entrare nei vostri commenti (boh..sta tecnologia..)ma appena se puede salto a farvi un salutino! Eh beh.. biscotti burrosissimamente burrosi e birrozze da mattina a sera??!Sgraziati! Flo che ce devo fa... io non ce la faccio a fare la dietetica.. c'ho anche provato ieri a fare un plumcake da persona semi-seria...ma poi mica mi dà le stesse soddisfazioni goduriose...uff! ;-)))

Dolcetto, grazie e benvenuta!!! Nooo, pensavo anch'io, invece l'importante è il sottofondo giusto, così intanto che te la canti e te la balli la cosa si può fare..meno noiosa del previsto, fattibile!

E mò che ve credete??!?! De sfuggirmi?!Ennò! Ecco le mie due 'sgraziate, Vale e Cuochetta!
Valeeeeeeeeeeeee, ma dai! t'è già arrivato?!?!Devo ricredermi sulle poste?!?Pensa che contemporaneamente ho spedito un regalino anche per la mia migliore amica per Venezia e non le è ancora arrivato, siete più svelti voi anche se siete più lontani!!!WowwwwwwwowoWowWOWw che mi emossiooono...tutte queste belle parole..per dei pensierini!Per me è stato un piacerone, era una notizia troppo bella che c'era da festeggiare per forza!Poi avevo la mia compliciotta giusta, Cuochetta, che è un mito di donna! Che bello, sono proprio TANTO TANTO CONTENTA che la sorpresa ti sia piaciuta, temevo potessi magari stranire per la "privacy".. ma aspetta che leggo bene la tua mail e ti rispondo!GRAZIE A TE CARA, per tutte queste parole dolci per una cosa così piccola! Abbraccioni alla terza ;-P

Annina mia!!Ma vedi che siete unite dal destino??!Non posso scrivere CARA VALENTINA che mi parte in automatico mentalmente Max Gazzè e stessa cosa per Annina mia, vedi!!Unite pure nell'arte!Basta, il degenero DEVE finire, ma ormai mi conosci e sai che vado per flusso di pensiero e che c'è da decifrare...;-))) Torniamo a noi, GRAZIE CARISSIMA, sei stata troppo gentilissima e supersimpatica!Certo che puoi copiare, io lo faccio già da qualche post e figurati più musica ascolto meglio sto, così ascolterò anche le tue canzoncine!!Infaaaaatti, tutto questo entusiasmo scioglie ancora di più me..al momento c'ho il sorriso da ebete che è un piacere!CHE BRAVE DONNINE DOLCIONE COCCOLONE CHE SIETE TUTTE E DUE!! Grazie a entrambe del calore! Basìns ;-)))

apprendistacuoca ha detto...

che dire, considerando che le ciliegie sono l'unica droga che abbia mai provato (sì, sono una brava ragazza...), ribadendo (non mi stancherò mai di ribadirlo!!!aaaah! - sospiro - ) la mia dipendenza da qualsiasi cibo cioccolatoso...
posso avere una DOSE di quella torta??????

Gaia ha detto...

nooooooooooooooooooooooooooo fantastica questa torta è proprio l'emblema del club dell'affondo!!!! figata

anna ha detto...

Sentivo un odorino buonino buonino...era la tua splendida torta...era perchè sarà sicuramente già finita.
Mi piacciono anche i vari commenti che ti hanno lasciato e un piacere leggerti...baci

Vaniglia ha detto...

Apprendistacuochetta, anche quell'altra è una brava ragazza, ma DROGATA uguale, di cioccolato e affini in primis... Ih ih, creiamo definitivamente sta COMUNITà DI RECUPERO BLOGGER CIOCOLIZZATE!! Nooooooo, non potrei stare senza DOSI o affondi di questo tipo! Ormai non siam più recuperabili da un pezzo ;-)))))..
Come al solito torta finitaaaaa....e 5 minuti fa mi hanno chiesto sconsolate: ma non fai un dolce??! Antoooo' fa caldooooo (ma conoscendomi credo cederò presto..)

Ietti, te l'avevo detto che tu mi istighi alla violenza!!Secondo me dopo Sale&Pepe e cucina moderna prima o poi istituzionalizzaremo anche quello.. ho come l'impressione che un paio di adepte (apprendista??) le scoveremmo moooolto facilmente... ;-P Basìns

Anna, ma che bello il tuo commento, GRAZIE!!Mi fa davvero tanto piacere!Queste blogger sono proprio delle tenerone eh???!è sempre una sorpresa anche per me trovare tutta questa simpatia pazza nelle mie belle compagne di padelle! Un abbraccio cara

Gaia ha detto...

beh cara...diamo il via al nuovo club tanto non fa concorrenza a nessuno dei già nati ma ci si piazza bello bello in mezzo, giusto xchè ci si sprofonda proprio dentro comodamente!!!!
;-)