venerdì, gennaio 29, 2010

Anvedi che buona la cucina brasiliana!

L'altra sera cena da nababbi, tema:
amico brasiliano che cucina brasiliano! ^.^
In pochi amici,
gnammete gnammete,
spazzolato un piatto da circa duecento quintali di feijoada, che ho scoperto essere uno dei piatti nazionali del Brasile, molto buono davvero:
riso basmati, fagioli con una particolare salsina, verdurine miste e pezzetti di carne, pezzetti di mela passati in tapioca, gustoso proprio!
La foto decisamente non rende giustizia!
E che dire di questa genialata di dolce che più facile non esiste??!
Una banana molto matura, fatta cuocere in poca acqua qualche minuto con tanto di buccia, poi sbucciata, sopra zucchero (possibilmente di canna!) e cannella..
Una bontà goduriosissima di risultato in men che non si dica!
A me sapeva proprio da merenda da bimbi, non so bene perchè, forse perchè da piccola mi mangiavo la banana tagliata a rondelle con su un po' di zucchero semolato per sentire il croc-croc croccantinoso.. ^.^
Qui l'effetto contrario: il morbidissimo (quasi budinoso!) risultato della consistenza della banana non so a voi, ma a me davvero ha fatto effetto comfort food alla stragrande: lo ripeterò presto al primo attacco di voglia di auto-regalarsi un dolcino estemporaneo (non so voi neanche su questo punto.. ma io spesso mi consolo parecchio in siffatto modo! )
Non so se mi ricordo tutto con precisione.. ingredienti e quant'altro..
quindi vorrà dire s'ha da chiede' meglio le ricettuole, spignattarle me-medesima e poi dirvi tutto!
C'HO la scusa! C'HO! ^.^

4 commenti:

terry ha detto...

uuuuhh che buone ste robe...che invidia..anche io voglio amico brasiliano che cucina! :)
mi ispira tutto!:))))))))

manuela e silvia ha detto...

A noi piace moltissimo assaggiare piatti tipici di altri paesi! si possono scoprire tantissimi sapori nuovi e inaspettati!
ottima questa cena!!
bacioni

VanigliAli ha detto...

Terry, già avvisato l'amico in questione e la morosa (che è mia parente, mica vorremmo incidenti diplomatici!! ;-DDD ), te li porterò come Chef a domicilio in Veneto! :)
Dai, scherzi a parte, (ma mica poi tanto!), quando riuscirò a fare un saltino dalla Gra, si potrebbe organizzare una spignattata collettiva longobardo-veneta! ^.^

Manuela e Silvia, concordo!! Di recente mi capitta spesso di testare piatti di origini diverse: ogni volta è una sorpresa goduriosa! ;o))

Sugar Mais ha detto...

Appena rituffatomi per qualche giorno in (teoriche) lezioni di cucina umbra causa amica in visita, direi che posso tranquillamente continuare le lezioni verso il Brasile. Quindi, poi, in un orecchio me le spifferi le ricettine vero ? :-P